+39 040 301582

  info@starlead.it  

google ads incrementa il fatturato con starlead

Quando si tratta di aumentare la visibilità online e promuovere un business, emergono subito due concetti chiave: la SEO (Search Engine Optimization), di cui abbiamo ampiamente parlato in precedenza, e la SEA (Search Engine Advertising).

In questo articolo, esploreremo nel dettaglio la SEA e, nello specifico, ci soffermeremo su Google Ads: scopriremo che tipo di piattaforma è, a chi serve, quali vantaggi offre e perché è preferibile affidare la gestione delle sue campagne a un’agenzia pubblicitaria.

Indice

SEA: un’alleata del business

La SEA, acronimo di Search Engine Advertising, è una forma di pubblicità online dove gli inserzionisti promuovono i loro prodotti/servizi attraverso annunci pagati sui motori di ricerca. Al lato pratico, nel momento in cui gli utenti fanno le proprie ricerche scegliendo le parole chiave di loro interesse, gli annunci SEA vengono visualizzati in cima ai risultati organici, mettendo in evidenza i contenuti sponsorizzati.

Ad oggi, uno degli strumenti più adoperati per rendere una strategia SEA efficace è Google Ads.

Continua a leggere questo articolo, se vuoi scoprire come implementare il business della tua attività grazie all’uso professionale di Google Ads.

Cos’è Google Ads?i

Google Ads, conosciuto al suo esordio come Google AdWords, è considerata una delle piattaforme più potenti a disposizione dei marketer per raggiungere il loro pubblico target. Nello specifico, è la piattaforma di advertising online proposta da Google, dove gli inserzionisti hanno la possibilità di creare annunci personalizzati impostando dei budget giornalieri e, soprattutto, decidendo quali sono le parole chiave più adatte per raggiungere, appunto, potenziali clienti in target con il loro prodotto/servizio. Gli annunci, una volta approvati, vengono mostrati all’interno dei risultati di ricerca di Google, oltre che in svariate ulteriori posizioni online. Nella pratica, la piattaforma è impostata su quello che viene definito modello PPC, Pay-Per-Click, che, tradotto, significa che gli inserzionisti pagano esclusivamente quando un utente clicca sul loro annuncio.

A chi serve Google Ads?

Google Ads è uno strumento che può fare la differenza per una vasta gamma di aziende, questo perché ha una sua “flessibilità”, che consente di offrire vantaggi su larga scala.

Per esempio, se la tua è un’azienda che punta a una visibilità immediata, grazie a Google Ads potrai apparire in tempi rapidissimi nei risultati di ricerca e potrai farlo proprio nel momento in cui le persone cercano prodotti/servizi inerenti al tuo settore. Se, invece, è a un’azienda locale che vuoi dare visibilità, ossia desideri puntare a un target geografico più ristretto a cui indirizzare prodotti e servizi, ecco che con Google Ads puoi scegliere che i tuoi annunci vengano raggiunti esclusivamente da persone dell’area geografica di tuo interesse. Infine, se il settore di interesse è quello dell’e-commerce, Google Ads è l’ideale per promuovere i prodotti tramite i cosiddetti Annunci Shopping, che permettono di mostrare sia le immagini che i prezzi dei prodotti direttamente nei risultati di ricerca.

Pro e contro di Google Ads

Se hai come obiettivo quello di farti raggiungere da un pubblico di utenti interessati ai tuoi prodotti e servizi, sono molti i motivi pratici per cui una piattaforma come quella di Google Ads rappresenta l’ideale, 4 i fondamentali che, se avrai pazienza di leggere, andremo ad analizzare più dettagliatamente:

  • Raggiungere il target
  • Controllo del budget
  • Scalare la SERP
  • Misurare i risultati


In questo articolo, però, ti esporremo anche quali sono gli svantaggi di Google Ads.
A nostro avviso principalmente 2:

  • Alto tasso di concorrenza
  • Complessità gestionale

4 vantaggi di Google Ads

Come ti abbiamo anticipato, Google Ads ti consente di raggiungere il target, controllare il budget, scalare la SERP e misurare i risultati. Di contro, penalizza il “fai da te”.

Continua a leggere, per approfondire i pro e i contro di Google Ads.

1. Raggiungere il target (h3)

Non c’è niente di più vantaggioso, sia in termini economici che di valorizzazione del tempo, di entrare in contatto esclusivamente con un pubblico davvero interessato a ciò che gli offri. Google Ads dà proprio questa possibilità: generare annunci con lo scopo che ciò che si pubblicizza venga mostrato esclusivamente a un pubblico in target, in modo da aumentare sensibilmente le probabilità di conversione e diventare la risposta che soddisfa il bisogno.

2. Controllo del budget (h3)

Una delle domande cruciali di molti potenziali inserzionisti è: quanto mi costa Google Ads? La risposta è semplice: quanto vuoi.

Google Ads consente di stabilire un budget a scelta, di avere sempre sotto controllo la spesa – impostando una cifra giornaliera e un limite di spesa per clic -, ma anche di modificarla in qualsiasi momento, persino a campagna pubblicitaria già iniziata, che, tra l’altro, non pretende una cifra di partenza obbligatoria per essere avviata.  In pratica, con Google Ads puoi sempre scegliere quanto investire e in che modo gestire il tuo budget. Attenzione, però, il “quanto vuoi”, sé è low budget, non equivale a “quanto dovresti” per performare.

3. Scalare la SERP

Posizionare un prodotto/servizio in modo organico, ossia senza pagare, ha i suoi vantaggi, ma si tratta di un procedimento che, in alcuni casi, diventa controproducente perché troppo lungo. Ecco che qui può essere risolutivo affidarsi a Google Ads che, tramite le campagne, consente una scalata rapida, dove, per determinate keywords, anche chi è più giovane di presenza sul mercato può superare un competitor che esiste già da tempo.

4. Misurare i risultati

Uno dei motivi di scoraggiamento per chi investe nella pubblicità online è spesso quello di non avere davanti agli occhi un risultato che dia davvero l’idea di cosa si sta ottenendo. Le statistiche dettagliate e in tempo reale di Google Ads rispondono al problema. Questo permette da un lato di correggere eventuali scelte sbagliate in corso d’opera e, da un altro, di avere una specificità che consente di valutare, per esempio, il numero di conversioni, il tasso di conversione, il costo per conversione, il numero di clic, il costo per clic e il tempo di permanenza media dopo il clic.

2 Svantaggi di Google Ads

Come ti abbiamo già accennato, gli svantaggi di Google Ads sono essenzialmente 2, l’alto tasso di concorrenza e la complessità gestionale.
Continua a leggere, se vuoi fare di Google Ads una Digital Strategy davvero performante per il business della tua azienda.

1. Alto tasso di concorrenza

Google Ads è molto competitivo, questo significa che è necessario uno sforzo importante per distinguersi dalla grossa mole di competitor. Si tratta di un impegno che prevede costanza nella gestione delle campagne pubblicitarie, ma anche la possibilità e la volontà di investire, perché, quando la concorrenza è alta per le parole chiave di interesse, i costi per clic possono essere elevati e, di conseguenza, aumentare i costi pubblicitari dell’inserzionista.

2. Complessità gestionale

Per utilizzare Google Ads in modo efficace, è necessario avere, di partenza, conoscenze approfondite di Digytal Strategy e, nello specifico, di questa particolare piattaforma.
Si tratta di uno strumento che può essere prezioso per molte aziende, ma che, se mal gestito, può portare a un inutile esborso di soldi. Senza competenze diventa praticamente impossibile pianificare una strategia, mantenere il controllo del budget e ottimizzare con costanza le campagne. Inoltre, se si pensa che il semplice fatto di pagare sia l’elemento rilevante, si è del tutto fuori strada. Google, infatti, fa un mix tra quanto si è disposti a spendere e molti altri fattori, tra i quali il rispetto delle regole editoriali degli annunci e la qualità, stabilita da un punteggio che si basa sulla pertinenza che ha ogni keyword in relazione all’annuncio stesso e alla user experience sulla pagina di destinazione. Questo perché è proprio la coerenza tra ricerca e annuncio a creare la soddisfazione dell’utente e a indurlo a riutilizzare Google per ricerche future.

Il business della tua azienda non ti soddisfa?

Esci dall’ombra! Vieni a scoprire come aumentare la tua visibilità, raggiungere clienti in target che convertano e, finalmente, guadagnare di più!

Ti aiuteremo a sfruttare le potenzialità di Google Ads

Otterrai risultati sicuri affidandoci:

  1. Ricerca delle parole chiave
  2. Creazione di annunci di qualità nel rispetto delle linee editoriali di Google
  3. Definizione di un budget performante
  4. Impostazione delle opzioni di targeting
  5. Monitoraggio e ottimizzazione degli annunci